Da poche ore i suoi compagni di squadra avevano guadagnato – dopo una prestazione non brillante ma comunque efficace contro l’Ajax – l’accesso alle semifinali di Europa League. Si prospettava una dolce serata quindi per Chris Smalling, difensore della Roma che ieri non ha giocato e non è stato neanche convocato per via di un infortunio muscolare.

Ma nella notte, tre uomini armati di pistola sono entrati nella sua abitazione, in zona Appia, per compiere una rapina. I malviventi lo hanno minacciato e costretto ad aprire la cassaforte di casa, e hanno portato via soldi, orologi Rolex e gioielli, per un valore complessivo di circa diecimila euro.

Al momento del furto in casa oltre al calciatore erano presenti la moglie, Sam Cooke, la sorella e la madre della donna e il figlio della coppia. I rapinatori si sono dileguati rapidamente, lasciando i presenti illesi ma spaventati. Secondo una prima ricostruzione i tre avrebbero scardinato la grata della finestra della camera da letto.

La polizia ha fatto partire le ricerche in tutta la zona Sud della capitale, mentre il difensore inglese viene sentito dagli investigatori del commissariato e della squadra mobile. Non si esclude che vengono acquisiti filmati di alcune telecamere per ricostruire la vicenda.

Napoletano, Giornalista praticante, nato nel ’95. Ha collaborato con Fanpage e Avvenire. Laureato in lingue, parla molto bene in inglese e molto male in tedesco. Un master in giornalismo alla Lumsa di Roma. Ex arbitro di calcio. Ossessionato dall'ordine. Appassionato in ordine sparso di politica, Lego, arte, calcio e Simpson.