Traffico in tilt e gravi disagi alle porte di Napoli, questa mattina, a causa di un incidente che ha coinvolto un tir sulla A1. Almeno cinque i chilometri di coda alle porte del capoluogo campano. Il tratto della A1 Milano-Napoli compreso tra la Diramazione per Capodichino e l’allacciamento con la A3 Napoli Salerno (direzione Napoli) è stato chiuso.

L’incidente questa mattina intorno alle 10:00. Un tir che procedeva in direzione Sud ha perso il controllo invadendo la carreggiata opposta e perdendo il carico di containers. Il serbatoio dell’autoarticolato ha perso carburante. È successo al chilometro 759. L’autista – ferito e trasportato in ospedale – ha perso il controllo del mezzo. L’autoarticolato ha così invaso anche l’opposta corsia di marcia, schiantandosi in parte sul guard rail e piegando una parte delle ruote in aria, ha ricostruito il Mattino. Un’auto con due passeggeri sarebbe stata coinvolta dallo scontro.

Sul posto sono intervenuti i sanitair del 118, le pattuglie della Polizia Stradale e il personale della Direzione 6 Tronco di Cassino di Autostrade per l’Italia. Autostrade per l’Italia in una nota consiglia ai viaggiatori “diretti verso la A3 Napoli-Salerno di prendere la Tangenziale di Napoli, quindi uscire a Corso Malta e seguire la viabilità ordinaria in direzione Via Marina, per poi entrare in A3 presso lo svincolo di San Giovanni. Agli utenti provenienti da Roma e diretti verso Salerno, si consiglia di percorrere la A30 Caserta – Salerno”. Il traffico sul tratto è ancora bloccato.