Le piogge intense in corso in tutta la Calabria stanno provocando allagamenti e disagi in varie zone della regione. I vigili del fuoco sono stati impegnati in numerosi interventi per soccorrere automobilisti in difficoltà e liberare locali invasi dall’acqua. Maggiormente interessate dagli allagamenti la città di Reggio Calabria e il comprensorio di Lamezia Terme. In tutti i comandi dei vigili del fuoco della Calabria è stato disposto l’incremento dei dispositivi di soccorso, con il richiamo al lavoro del personale libero dal servizio per fronteggiare le criticità.

A causa delle avverse condizioni meteorologiche l’arcivescovo di Reggio Calabria, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, ha deciso di rinviare a domenica primo dicembre la processione della Madonna della Consolazione in programma oggi pomeriggio. Si svolgerà regolarmente, invece, stasera alle 18, la Messa in Cattedrale.

“Sono in corso tutte le attività necessarie per garantire il libero esercizio del voto per le elezioni comunali a Lamezia Terme“. Lo ha detto il prefetto di Catanzaro, Francesca Ferrandino, in relazione alle possibili conseguenze delle condizioni di maltempo che persistono sulla Calabria sulle operazioni di voto per il turno di ballottaggio per le elezioni comunali a Lamezia Terme.

“Non è prevista alcuna interruzione, allo stato della situazione – ha aggiunto il prefetto Ferrandino – delle operazioni elettorali. Seguiamo, comunque, gli sviluppi della situazione”. Piogge così forti e disagi per la popolazione non se ne vedevano in Calabria dal 1959, quando esattamente il 24 novembre Catanzaro fu completamente inondata.

LEGGI ANCHE – Maltempo, alluvione in Calabria come il 24 novembre 1959

La strada statale 106 Jonica è temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni, nel territorio del comunale di Amendolara, a causa di un albero caduto sulla carreggiata per il maltempo che sta interessando la zona in queste ore. Ne dà notizia, con un comunicato l’Anas. Le forze dell’ordine, i vigili del fuoco e il personale dell’Anas sono intervenuti per ripristinare appena possibile la transitabilità.