Giuseppina Di Luca è stata massacrata a coltellate mentre usciva di casa. E come lei Sonia Lattari, poche ore dopo, uccisa dopo l’ennesima lite con il marito. Vivevano ad Agnosine, provincia di Brescia, e a Fagnano Castello, in provincia di Cosenza. Le due sono state aggredite ieri, nel giro di poche ore. Nessuna delle due, a quanto emerge, aveva sporto denuncia prima delle tragedie.

Lattari aveva 43 anni e secondo Il Corriere della Sera sarebbe stata più volte sul punto di denunciare i maltrattamenti subiti dal marito. Giuseppe Servidio, 53 anni, camionista, l’avrebbe accoltellata al culmine dell’ennesima lite. È successo dopo pranzo. La donna avrebbe rifiutato in passato l’aiuto che le aveva offerto il Centro di Ascolto.

Di Luca invece aveva 46 anni ed era operaia in una fabbrica di componentistica per sanitari. Da un mese circa si era trasferita con la figlia minore Sara, che ha 21 anni. Paolo Vecchia, 52 anni, suo marito non avrebbe neanche lontanamente accettato la separazione. Dopo le sette di mattina di ieri sarebbe partito in auto da Sabbio Chiese, avrebbe raggiunto l’appartamento dove si era trasferita la moglie e l’avrebbe aspettata sul pianerottolo. La donna è stata aggredita quando stava uscendo per andare a lavoro.

I colpi, una decina, sferrati con un coltello a serramanico. L’uomo si è poi costituito dai carabinieri e ha confessato l’omicidio. “Mi prendo qualche giorno di permesso – avrebbe detto qualche giorno prima a un collega in fabbrica – devo ammazzare mia moglie e poi andare a costituirmi”. Di Luca è morta nelle braccia di un vicino di casa, che l’ha trovata riversa a terra. Quando sono arrivati i soccorsi non c’era più niente da fare.

“Siamo tutti sconvolti”, ha detto a Repubblica Giorgio Bontempi, sindaco di Agnosine. “Era una brava persona, ben voluta da tutti. Ho parlato con il suo datore di lavoro, che è distrutto. Si è preoccupato non vedendola arrivare in azienda, perché lei era sempre molto puntuale”. Sono 80 le donne uccise da mariti e compagni violenti dall’inizio del 2021 secondo quanto riporta Il Post.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.