Cinque coltellate alla gambe e una alla schiena. Ancora sangue e violenza a Napoli dove sabato sera 16 aprile un giovane di 14 anni è finito al pronto soccorso dell’ospedale dei Pellegrini dopo la violenta aggressione subita in strada.

L’episodio si è verificato poco prima delle 23. Stando alla versione fornita dalla giovane vittima residente nel quartiere di Chiaiano, al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Napoli Centro intervenuti in ospedale, alcuni coetanei che non conosceva lo avrebbero preso di mira in piazza Piazza Trieste e Trento, da sempre teatro di ritrovo di paranze di giovani provenienti dai Quartieri Spagnoli, da Forcella, dal Rione Sanità, dal Pallonetto. 

Sconosciuti che, senza alcun apparente motivo, lo ferivano con cinque fendenti alla gamba destra e un fendente alla schiena. Il ragazzo, che era in ospedale in compagnia di sua madre, è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita ed i medici hanno riscontrato anche un trauma cranico. Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri per ricostruire l’intera vicenda. Ascoltati coetanei della vittima e acquisite diverse immagini dalle telecamere presenti in zona dove è presente la sede della Prefettura di Napoli oltre al palazzo Reale e al teatro San Carlo. Nonostante ciò, la sera gli episodi di violenza non mancano.

Redazione