È in gravissime condizioni Piera Muresu: la donna, 48 anni, è stata ferita ieri notte a colpi di pistola. A esplodere i colpi il compagno, che dopo aver aperto il fuoco contro la donna si è tolto la vita. La tragedia si è verificata a Sennori, in provincia di Sassari. Il tentato femminicidio mentre l’Italia apprende in queste ore del femminicidio di Bronte, dove Ada Rotini è stata uccisa dal marito nel giorno dell’udienza per la loro separazione, e a due giorni dall’omicidio di Chiara Ugolini, 27enne di Bardolino, per il quale avrebbe confessato un vicino di casa.

I fatti di Sennori si sono consumati ieri notte. Due i colpi di pistola esplosi dall’uomo. Adriano Piroddu, idraulico di 42 anni, che si è suicidato, impiccandosi in un garage, secondo la ricostruzione riportata dai carabinieri. La coppia avrebbe litigato mentre si trovava in macchina in campagna e Piroddu avrebbe sparato alla compagna. Due colpi, al collo e al torace, esplosi da una pistola di piccolo calibro. L’uomo avrebbe quindi lasciato la donna ferita nei pressi della sua abitazione in via Volta.

A fatica, e trascinandosi, Muresu è riuscita a raggiungere una postazione del 118, nel vicino campo sportivo “Basilio Canu”, e a chiedere aiuto. “Mi hanno sparato”, avrebbe detto agli operatori di Sardegna Emergenza ai quali si è rivolta, secondo quanto riportato dall’Ansa. I soccorritori l’hanno trasportata d’emergenza al Pronto Soccorso di Sassari. Per aiutarla in paese è stata una avviata una campagna per la raccolta di sangue.

La 48enne è stata sottoposta a un intervento chirurgico nella notte al Santissima Annunziata di Sassari. Al momento è in Rianimazione. Le sue condizioni sono gravi ma stabili. L’uomo, principale indiziato del delitto, si è impiccato nel suo garage in via Carducci di proprietà di alcuni parenti. La coppia da tempo non viveva più insieme. L’Ansa riporta voci di paese secondo le quali tra i due la relazione era cambiata ed erano emersi problemi e liti, tanto da parlare di una possibile separazione. I carabinieri della Stazione di Sennori e della Compagnia di Porto Torres, coordinati dal sostituto procuratore si Sassari Paolo Piras, sono alla ricerca dell’arma del delitto. Setacciata la zona di campagna dove sarebbe esplosa la lite tra i due.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.