Aveva appena 5 mesi la bimba morta insieme ai suoi genitori in un drammatico incidente stradale avvenuto poco dopo la mezzanotte lungo l’autostrada A13 Bologna-Padova, nel tratto tra Bologna Interporto e Altedo in direzione Padova. La famiglia, originaria della provincia di Vicenza, si trovava a bordo di un camper e stava probabilmente tornando a casa quando è si è verificata la tragedia.

BUS CON 50 RAGAZZINI – Il camper è stato tamponato prima da un’auto, una Ford Fiesta, guidata da un 19enne napoletano neo-patentato, poi da un pullman condotto da un 53enne originario dell’ex Jugoslavia ma da anni residente in Italia. L’uomo riportava a casa una cinquantina di ragazzi di Pordenone che stavano rientrando da una gita al Lucca Comics.

LE VITTIME – A perdere la vita oltre alla bimba di 5 mesi, papà e mamma di 32 e 29 anni. Ai conducenti di auto e mezzo pesante la Polstrada di Altedo che ha eseguito i rilievi ha cautelativamente ritirato la patente. I conducenti di auto e pullman sono rimasti feriti in modo lieve insieme ad altre due persone. Condotti in ospedale e assistiti dai medici, sono stati poi sottoposti ai test per accertare l’eventuale assunzione di alcol o droga. Per loro è scattata la denuncia per omicidio stradale in attesa degli accertamenti dell’autorità giudiziaria.

LA DINAMICA – Secondo una prima ricostruzione della polstrada, l’incidente sarebbe stato provocato dal conducente della Fiesta che, per motivi in corso di accertamento, ha tamponato il camper che lo precedeva. L’utilitaria è finita fuori strada, mentre il caravan dopo una sbandata e l’urto contro il newjersey si è capovolto al centro della carreggiata ed è stato travolto dal pullman.