L’epidemia continua a diffondersi nel mondo. Gli Stati Uniti hanno superato i 60mila nuovi casi per il quinto giorno consecutivo. Lo annuncia il nuovo bilancio della Johns Hopkins University. Nelle ultime 24 ore, infatti, i contagiati sono saliti di 61.262, con 1.051 decessi. Gli Usa contano, al momento, più di 4,7 milioni di contagiati e 157.898 morti dall’inizio della pandemia. Si aggrava anche la situazione in Sudafrica, superato il mezzo milione di contagi.

USA – È in California che si registra il record dei decessi: 219 in 24 ore. In totale 9.224 pazienti hanno perso la vita in California a causa del Covid-19. Si tratta dello Stato degli Usa più investito dalla pandemia, il primo a superare il mezzo milione di contagi.

AUSTRALIA – La situazione si aggrava anche in Australia dove è in corso una nuova ondata del virus. Lo Stato di Victoria dichiara nuovamente lockdown fino al 13 settembre. A Melbourne è stato istituito il coprifuoco notturno, divieto di celebrare matrimoni, gruppi di non più di due persone e la spesa potrà farla una sola persona a famiglia e solo una volta al giorno. È la prima volta che succede dall’inizio della pandemia. Daniel Andrews, Primo ministro dello Stato di Victoria ha dichiarato lo “stato di catastrofe” e di essere passato alla Fase 4 per il livello “inaccettabile” di infetti. La scuola, che aveva da poco riaperto i battenti, torna a chiudere e gli studenti continueranno gli studi da remoto. Lo Stato di Victoria ha registrato 671 nuovi casi di Covid-19 e sette morti. In totale, sono oltre 18.000 i casi di coronavirus e almeno 208 i decessi in Australia che conta 25 milioni di abitanti.

SUD AFRICA – Nel continente africano lo stato più colpito è il Sud Africa, con più di mezzo milione di casi di infetti. La metà di tutte le infezioni riscontrate nell’intera Africa.

AMERICA LATINA – Il numero dei morti per coronavirus nell’America latina ha superato i 200.000, dopo che nelle ultime ore si sono aggiunti 191 decessi in Perù. Lo riportano vari media internazionali citando il conto dell’agenzia Reuters.

FILIPPINE – Le autorità filippine hanno registrato 5.032 nuovi casi di Covid-19, portando il totale delle infezioni nel Paese a 103.185. Il bilancio delle vittime è salito a 2.059 morti, dopo i 20 nuovi decessi che si sono verificati nelle ultime 24 ore. L’ondata di nuovi casi ha spinto medici, infermieri e operatori sanitari a chiedere in una lettera aperta al presidente Rodrigo Duterte di imporre un nuovo lockdown di due settimane nella capitale Manila, per contenere i contagi. Se il ritmo dei contagi non sarà arginato, ha detto uno dei medici autori della protesta, Manila sarà la “nuova New York, dove la gente muore sulle barelle nelle sale di pronto soccorso o a casa, perché gli ospedali sono pieni”.

INDIA – In un tweet, il ministro degli Interni Amit Shah ha rivelato di essere risultato positivo al coronavirus e di essere stato ricoverato in ospedale su consiglio dei medici. Shah, 55 anni, ha anche scritto che la sua salute è buona e ha chiesto a coloro che erano stati in contatto con lui di isolarsi e di sottoporsi al test. Shah è il n. 2 nel governo del Primo Ministro Narendra ModiIl Paese ha registrato quasi 55.000 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore che sono in totale 1.750.723 con oltre 37mila morti.