Pur essendo lontane, sono molti i big della politica che potrebbero essere coinvolti nella corsa al Campidoglio. Tra 18 mesi infatti, se non ci saranno scossoni inattesi per la giunta grillina della sindaca Virginia Raggi, gli elettori romani saranno chiamati a votare il loro nuovo sindaco.

MELONI LA PREFERITA DAI ROMANI – Secondo i sondaggi di Piepoli per l’edizione romana del Corriere della Sera, ad avere la maggiore chance di conquistare la fascia tricolore è il leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. La rilevazione dell’istituto Piepoli, che ha coinvolto 1006 cittadini intervistati in tutti i municipi della Capitale, vede infatti la Meloni raccogliere il 24,3% delle preferenze. Dietro di lei la sindaca uscente Virginia Raggi (17,3%), Enrico Letta (16,3%) e Carlo Calenda (14,4%).

CALENDA ‘VOLTO’ DEL CENTROSINISTA – In un secondo sondaggio realizzato da IZI e rivolto agli elettori che si dichiarano di centrosinistra, emergono dati ‘plebiscitari’ per Carlo Calenda. Il parlamentare europeo eletto con il Pd ed ex ministro dello Sviluppo Economico risulta con il 38,3% il preferito tra gli elettori romani di sinistra. Il fondatore di Azione supera nettamente il deputato Pd Roberto Morassut, il presidente dell’ottavo Municipio-Garbatella Amedeo Ciaccheri (9,1%) e la presidente del primo Municipio Sabrina Alfonsi (4,5%).

IL GIUDIZIO SULLE GIUNTE DEGLI ULTIMI 20 ANNI – Interessante anche il dato sulle migliori amministrazioni degli ultimi 20 anni. A vincere è l’ex candidato premier del Pd Walter Veltroni con il 30,3% dei pareri positivi, mentre va a Gianni Alemanno lo scettro di peggior giunta.

Redazione