Avviata la progressiva riduzione della sedo-analgesia per Alex Zanardi, ricoverato in coma farmacologico all’ospedale Santa Maria delle Scotte di Siena. Ad annunciarlo i medici dell’ospedale, che hanno preso la decisione, per permettere la prosecuzione del percorso terapeutico e riabilitativo del paziente, con la famiglia dell’atleta rimasto gravemente ferito in un incidente con la sua handbike lo scorso 19 giugno.

“In seguito alla riduzione della sedazione saranno necessari alcuni giorni per ulteriori valutazioni sul paziente da parte dall’équipe multidisciplinare che ha in cura l’atleta” e “permettere ogni prosecuzione del suo percorso terapeutico e riabilitativo”, spiega la direzione sanitaria commentando la decisione.

“Attualmente – spiega l’ospedale Santa Maria delle Scotte di Siena – rimangono stabili i parametri cardio-respiratori e metabolici, permane grave il quadro neurologico e la prognosi rimane riservata”. Zanardi è ricoverato in terapia intensiva dal giorno dell’incidente. Le sue condizioni erano state considerate da subito molto serie. “La decisione – spiegano i sanitari – è stata presa in accordo con la famiglia del campione. Ulteriori informazioni sulle condizioni di salute di Zanardi verranno diffuse la prossima settimana in accordo con la famiglia”. La diffusione del bollettino sulle condizioni dell’atleta, inizialmente diffuso quotidianamente è stato interrotto, di comune accordo con la famiglia.