Andreina Fabbi è la moglie del mito del calcio Roberto Baggio. Il loro è un matrimonio che dura da 30 anni. Sono coetanei, lei è nata il 30 novembre 1967, lui qualche mese prima, il 18 febbraio. Dal profilo Instagram di Andreina traspare tutta la dolcezza e la complicità del loro rapporto. I due hanno avuto tre figli: Valentina 28 anni, e poi Mattia e Leonardo.

La coppia, raramente sotto i riflettori, nonostante la celebrità di lui, dalle foto sembra essere molto innamorata. “Buon compleanno amore, quanta strada insieme #happy family”, scrive Andreina in un post con una tenera foto dei due.

E ancora “Buon San Valentino”. La famiglia Baggio vive ad Altavilla Vicentina. Si sono sposati il 1 luglio 1989. Si sarebbero conosciuti a Caldogno, in provincia di Vicenza, dove è nato il calciatore. Era l’estate del 1982: fu amore a prima vista. Da allora non si sono più lasciati. “30 anni di noi, 1 luglio 1989”, scrive Andreina accanto alla foto in bianco e nero del loro matrimonio.

Il ‘Divin Codino’, come è conosciuto Roberto Baggio, ha sempre parlato di sua moglie con grande amore. “(Mia moglie e i miei figli, ndr) ci sono sempre stati, con i modi e le parole giuste – ha detto in una recente intervista a Vanity Fair – So che non è stato facile per loro: la condizione del calciatore ti porta spesso lontano da casa per molti giorni, eppure loro c’erano. E ci sono ancora, il nostro rapporto non ha mai smesso di essere intenso. La vita mi ha dato anche questo grande privilegio”.

La loro vita scorre serena. Andreina è appassionata di pittura e su Instagram posta alcuni dei suoi disegni ad acquerello. Poi ci sono i viaggi, le vacanze e le risate con gli amici. Il suo amore per Roberto traspare dalle foto del marito e dai meme che ricordano i suoi trionfi. “Che emozione”, scrive accanto al video del marito che palleggia.

C’è anche la foto che ritrae Andreina e Roberto con Paolo Rossi e sua Moglie. “Ciao Polo Rip”, scrive la signora Baggio per salutare l’amico e collega del marito

Andreina è sempre stata accanto al marito anche nei momenti più difficili come il suo addio al calcio. In una recente intervista sul Venerdì, Baggio ha ricordato anche un altro momento molto dolce che lega sua moglie alla sua carriera. “Lasciare (il calcio, ndr) – ha detto il calciatore – mi ha ridato vita e ossigeno, stavo soffocando, troppo male, dolore fisico, quando da Brescia rientravo a casa, non riuscivo ad uscire dall’auto, chiamavo Andreina, mia moglie, che mi aiutava ad aggrapparmi al tetto e poi a far passare il corpo. Ho sempre saputo che il calcio aveva una fine. La gente si stupisce: come, non metti più gli scarpini, non ti viene voglia? No, e allora? Bisogna che ci mettiamo d’accordo: quelli che senza pallone si sentono appagati e felici sono dei falliti?”.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.