Il fine settimana a Napoli è cominciato con una buona notizia sul fronte coronavirus. Anzi: con due buone notizie. Da ieri, sabato 9 maggio, sono infatti stati chiusi i reparti dedicati ai pazienti contagiati dal Covid-19 del Policlinico e dell’Ospedale Monaldi. 

“Iniziamo il fine settimana con una buona notizia – si legge in una nota dell’Azienda Ospedaliera Federico II, della quale fa parte il Policlinico – nella giornata di ieri è stato trasferito dalla Terapia Intensiva l’ultimo paziente COVID del Policlinico Federico II. E l’equipe guidata dal prof. Giuseppe Servillo ha voluto ringraziare tutti quelli che li hanno sostenuti in questo periodo così complicato. In questo momento, quindi – si spiega nel comunicato – la Terapia Intensiva non ospita pazienti Covid-19. Naturalmente, presso il complesso federiciano, continuano le attività dei reparti Covid delle Malattie Infettive e della Pediatria oltre che il Percorso Nascita appositamente creato per le gestanti affette da Coronavirus”.

Stesse buone notizie anche dall’ospedale Monaldi, che fa parte insieme con l’ospedale Cotugno – eccellenza mondiale nella lotta al coronavirus – ed al C.T.O. dell’Azienda Ospedaliera dei Colli. Visto il netto miglioramento della situazione la struttura ha chiuso il reparto dedicato. Restano 27 pazienti ricoverati in terapia intensiva in tutta la Regione. Positivi, stando ai dati di sabato 9 maggio di Palazzo Santa Lucia, sono 4.588 in totale.