Otto morti e 175 nuovi casi. Sono i dati diffusi dal ministero della Salute e dalla Protezione civile e relativi al bollettino di sabato 27 giugno. Non si registravano così poche vittime dal primo marzo scorso, periodo in cui il coronavirus si stava pian piano diffondendo in Italia.

Si segnalano 2 vittime in Lombardia, 1 nel Lazio, 3 in Piemonte, 1 in Umbria e 1 in Liguria. In tutte le altre Regioni zero decessi. Dei 175 nuovi contagi 77 si registrano in Lombardia, 44 in Emilia Romagna. I tamponi sono stati 61.351 contro i 52.768 di ieri.

Dall’inizio della pandemia i casi totali sono saliti a 240.136 mentre gli attualmente positivi sono 16.836. I dimessi sono 188.584 mentre i malati ricoverati in terapia intensiva per la prima volta sono scesi sotto la soglia di 100: oggi sono 97, rispetto a ieri 8 in meno. Non erano così pochi dalla fine dello scorso febbraio. I ricoveri ordinari sono stati 96 in meno e sono oggi 1.260. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.479.