Momenti di comicità durante la consueta conferenza stampa del venerdì di Vincenzo De Luca. Il governatore, ricordando il film “Non ci resta che piangere” con Massimo Troisi e Roberto Benigni, si lascia andare a commenti diventati già virali sul web: “Il governo ha deciso di adottare una straordinaria operazione che definirei mistica: 60mila assistenti volontari che possono fare moral suasion, cioè esercizi spirituali. Vedremo 60mila persone in giro con un saio con sopra scritto “pentiti, è colpa tua” aggirarsi nei vicoli nei mercati, tra gli stand di venditori di frutta”.

“Si sono formati alla scuola del niente e saranno chiamati a fare il nulla. Possiamo consolarci – ha detto De Luca – perché il governo ridà vita dopo 8 secoli al movimento degli spirituali, gli allievi di Umbertino da Casale e Jacopone da Todi che andranno in giro per i centri storici a portare buone novelle. Mi auguro che non vengano a bussare alle 3 del pomeriggio quando qualcuno si sarà appena assopito per fare mezz’ora di pennichella a ristoro delle tante tensioni che vengono da Roma”.