In Indiana allo zoo per i bambini Fort Wayne, due tigri di Sumatra, un maschio ed una femmina, sono risultati positivi al Covid-19. Lo confermano, dopo vari accertamenti, i veterinari del Northeast Indiana Veterinary Emergency Specialty Hospital.

Bugara, il maschio, ha manifestato i primi sintomi relativi al coronavirus ad inizio mese. Il felino, infatti, aveva una forte tosse secca e difficoltà respiratorie. Indah, invece, l’esemplare di sesso femminile ha semplicemente manifestato piccoli sintomi influenzali.

Proprio per questi due contagi, l’amministrazione dello zoo ha deciso di limitare il più possibile il contatto tra umani ed animali, diminuendo sia le visite allo zoo, ma anche il numero di personale impiegato all’interno della struttura.

Inoltre le autorità, sia locali che federali, sono al lavoro per cercare di individuare la fonte del contagio, in modo tale da tracciare il virus e provare a fermarlo prima che altri animali presenti nel parco possano essere contagiati.

Nonostante l’esistenza di diversi vaccini per gli animali, quello per salvaguardarli dal coronavirus non è ancora disponibile a differenza di quanto sta accadendo per l’uomo. Ed è proprio per questo che gli animali sono ancora più vulnerabili.

Ma la domanda è: se dovesse arrivare il vaccino anche per gli animali, i padroni sarebbero disponibili a farglielo somministrare? Proprio la dottoressa dello zoo di Fort Wayne, Amanda Hilliad ha provato a sensibilizzare la popolazione sull’importanza della vaccinazione per gli animali.

Infatti, la ricercatrice, ha rilasciato in un’intervista rivolta a tutti i padroni di animali domestici, ribadendo il concetto che per gli animali le statistiche relative a possibili complicanze post vaccinazione (di vario tipo, non solo quelli relativi al covid-19) è simile a quelle per gli umani. Il numero di persone ed animali che riscontrano complicanze post-vaccinazione è minimo rispetto alle persone ed animali che non riscontrano nessuna complicazione medica. La dottoressa conferma che i vaccini fanno vivere gli animali domestici e non solo molto più al sicuro, e conclude dicendo “per favore, per favore fai vaccinare i tuoi animali domestici”.

Laureata in relazioni internazionali e politica globale al The American University of Rome nel 2018 con un master in Sistemi e tecnologie Elettroniche per la sicurezza la difesa e l'intelligence all'Università degli studi di roma "Tor Vergata". Appassionata di politica internazionale e tecnologia