Una cucina semplice. Ma fatta bene. Senza fronzoli. Gli ingredienti che non mancano mai da Fish Take Away di Nancy e Pietro sono due: passione e pesce freschissimo. Il resto è maestria della cucina e voglia di stupire i palati dei commensali. Il successo? Sicuramente la fila di persone in attesa di entrare nel locale a ridosso della darsena di Fiumicino.  In Via della Torre Clementina, 22/24/26.
CARTOCCI E PRIMI D’AUTORE
Quando si arriva da Nancy e Pietro quasi immancabile è il cartoccio di calamari. Freschissimi, mai unti, perfetti in ogni dettaglio. Qui si guarda solo alla qualità, il resto non conta. E i clienti che stanno facendo volare il ristorante, portando al top dell’intero litorale laziale. Tra i primi da provare assolutamente ci sono i paccheri cozze e pecorino. Una salsa di pomodoro fatta a mestiere (le origini partenopee in questo senso aiutano il successo) e nient’altro. Ma notevoli sono anche i classici spaghetti con le vongole e il risotto alla crema di scampi. Ottimi anche gli antipasti che spaziano dai crudi di mare all’insalata di polpo e patate. Anche i secondi fanno la loro grande figura: dalla spigola al forno buonissima, alla grigliata di pesce e di gamberi. Porzioni generose e condimenti perfetti chiudono il gioco
FRASCHETTA DEL MARE
Alcuni hanno ribattezzato questo ristorante nella fraschetta del mare: un mix molto romano che però porta all’eccellenza questo locale, divenuto appunto un posto di riferimento per chi ama la buona cucina. Ambiente informale e frizzante, soluzioni divertenti come i piatti contrassegnati dai “numeretti” e la cameriera di turno (tutte bravissime e veloci) che chiama in stile tombola il menu scelto. I tavoli stanno moltiplicandosi, come gli spazi del ristorante che è passato da una sala a tre. Più l’esterno con vista sulla locomotiva d’epoca messa dal sindaco Esterino Montino per incentivare il turismo e migliorare l’aspetto estetico del caratteristico comune lidense.
Info e prenotazioni: www.fishtakeawayfiumicino.com

Sofia Unica