Hamas ha presentato ai mediatori una proposta di cessate il fuoco a Gaza che prevede una prima fase di rilascio di donne, bambini, anziani e malati israeliani tenuti in ostaggio in cambio del rilascio di 700-1000 prigionieri palestinesi.

Hamas vuole fissare data per cessate il fuoco permanente

La proposta comprenderebbe il rilascio di 100 detenuti palestinesi che scontano l’ergastolo nelle carceri israeliane e quello di soldatesse israeliane. Hamas ha detto nella proposta che avrebbe concordato una data per un cessate il fuoco permanente dopo lo scambio iniziale di ostaggi e prigionieri.

L’elenco di Hamas per lo scambio con i prigionieri israeliani

Stando al testo visto dall’agenzia Reuters, il rilascio includerebbe 100 prigionieri palestinesi che stanno scontando l’ergastolo e il rilascio di “reclute donne” israeliane. Secondo questa ultima proposta, Hamas concorderebbe una data per un cessate il fuoco permanente nella Striscia di Gaza dopo il primo scambio di ostaggi e prigionieri e una scadenza per il ritiro delle truppe israeliane sempre dopo la prima fase. Tutti gli altri ostaggi israeliani e detenuti palestinesi verrebbero rilasciati in una seconda fase del piano.

Netanyahu: “Hamas ‘continua a proporre richieste irrealistiche”

In un post su X, l’ufficio del primo ministro israeliano ha affermato che Hamas ”continua a proporre richieste irrealistiche” per una tregua tra Israele e Hamas durante il mese sacro islamico del Ramadan. Israele ha accettato un cessate il fuoco di sei settimane in cambio del rilascio di alcuni dei suoi prigionieri detenuti da Hamas a Gaza. Ma l’organizzazione islamista ha insistito che sarà necessario solo un accordo che preveda un ”cessate il fuoco permanente” e il ritiro completo delle truppe israeliane.

Redazione

Autore