In queste settimane abbiamo raccontato tante storie di solidarietà che hanno visto come protagonisti polizia e carabinieri. Da nord a sud le forze dell’ordine hanno mostrato la loro vicinanza ai cittadini aiutandoli durante l’emergenza coronavirus.

Dalla spesa fatta a Napoli a chi non riusciva a mettere il piatto a tavola alla mascherina donata a un anziano in lacrime perché, sprovvisto, non poteva entrare in un supermercato di Milano. Sempre nel capoluogo lombardo una nonnina di 90 anni, rimasta sola in casa, è stata assistita dai poliziotti che hanno accompagnato la donna a prelevare e a sbrigare altre commissioni.

Gesti dal valore immenso che arrivano in un momento tragico per il Paese. Gesti che continuano a ripetersi giorno dopo giorno. L’ultimo, forse quello più significativo, vede protagonista un carabiniere in servizio ad Altavilla Milicia, comune con poco più di 8mila anime in provincia di Palermo.

Il militare dell’Arma ha deciso di devolvere l’intero stipendio per aiutare chi sta soffrendo. Un gesto che ha commosso l’itero paesino e che è stato annunciato dal sindaco Pino Virga. “Grazie Ettore. A nome di tutti.
Non volermene per questo post. Ti abbraccio”.