Cinque missili Katyusha si sono schiantati contro una sponda del fiume vicino all’ambasciata degli Stati Uniti nella zona verde di Baghdad. Non ci sono stati feriti, ha riferito il comando statunitense. È il terzo attacco di questo tipo nell’ultimo mese contro l’ambasciata statunitense. Gli autori sono al momento sconosciuti.

L’ennesimo raid arriva nel giorno in cui centinaia di manifestanti anti-governativi sono scesi in piazza a Baghdad e in altre città. Durante le manifestazioni ci sono stati scontri con le forze di sicurezza, almeno una ventina i feriti.

Redazione