Sono stati vaccinati la Regina Elisabetta II e il principe Filippo, duca di Edimburgo. Lo ha reso noto Buckingham Palace. Una fonte reale ha confermato all’Associated Press che le dosi sono state somministrate da un medico della famiglia reale al castello di Windsor. La regina ha 94 anni, il principe Filippo 99. La stessa Elisabetta II avrebbe deciso di rendere nota la notizia, per evitare speculazioni. I due hanno trascorso il lockdown nel castello di Windsor e il Natale alla residenza di Berkshire, e non a Sandringham come da tradizione.

Un gesto anche per sostenere anche la campagna vaccinale, che finora ha coinvolto un milione e 500mila persone nel Regno Unito. È molto preoccupante la situazione nel Paese. Solo ieri è stato registrato il nuovo record nel numero dei nuovi positivi e dei morti dall’inizio dell’emergenza. Ovvero di 68.053 nuovi positivi e 1.325 morti. Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha ammesso che la situazione è “fuori controllo”. I decessi hanno superato il picco di 1.224 dello scorso 21 aprile. I casi dell’8 gennaio sono in aumento del 27,7% rispetto a quelli di venerdì scorso.

A nulla sono servite le restrizioni, imposte per diverse aree di rischio imposte a dicembre. Il nuovo ceppo del virus emerso, a quanto risulta al momento, in Inghilterra almeno a novembre, sarebbe molto più contagioso rispetto al precedente. Pfizer-BioNTech, che hanno sviluppato il primo vaccino disponibile e distribuito (primo Paese al mondo, dallo scorso 8 dicembre) nel Regno Unito, e anche in altri Paesi, ha fatto sapere che il farmaco è efficace anche contro il nuovo ceppo.

Anche la famiglia reale è stata colpita dal covid: a risultare contagiati sono stati infatti Carlo, principe di Galles, e suo figlio William, duca di Cambridge.

Antonio Lamorte