Brutta disavventura per Arturo Lorenzoni, candidato del centrosinistra alla Regionali in Veneto del 20 e 21 settembre, già risultato positivo al Coronavirus venerdì scorso. Come reso noto dallo staff dell’ex vicesindaco di Padova, sfidante del governatore uscente della Lega Luca Zaia, Lorenzoni “al termine della conferenza stampa con il ministro Boccia e con il sottosegretario Baretta in collegamento da casa, ha avuto un leggero mancamento causato dallo stress e da un calo di pressione”.

In via precauzionale Lorenzoni è stato trasportato da un’ambulanza al Pronto Soccorso di Padova e si sta sottoponendo “a degli accertamenti che erano già previsti per domani”.

Il video in cui Lorenzoni avverte il malore, il candidato era in diretta Facebook, è stato prontamente rimosso dal social. La disavventura per Lorenzoni è avvenuta quando erano le 13 circa: il candidato alle regionali per il centrosinistra dopo 50 minuti di conferenza stampa si è accasciato a terra nel suo studio. I figli del candidato se ne sono accorti e hanno chiamato il 118.