Come annunciato, il maltempo è arrivato al Nord Italia con l’allerta arancione in Lombardia e Emilia Romagna e gialla in Liguria, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Umbria, Marche e su parte di Trentino Alto Adige e Toscana. Dopo l’ondata di calore che ha travolto l’intero territorio nazionale, in queste ore forti temporali stanno interessando le zone dell’Italia settentrionale con particolare attenzione per le zone del Piemonte.

Un violento temporale ha già creato danni nell’Astigiano, dove oltre agli allagamenti sono crollati alberi e c’è stato anche uno smottamento. Come testimonia l’account ufficiale Twitter dei vigili del fuoco, da ieri sera i pompieri sono al lavoro per piogge e forte vento nel Nord-Ovest. Per frane, allagamenti, caduta di alberi e piccole strutture, sono stati effettuati oltre 55 interventi in provincia di Asti e più di 100 in quella di Alessandria. Inoltre, sempre ieri sera un forte nubifragio ha colpito la Bassa Novarese. 

Sulla scogliera a Chiavari, a Genova, è crollato un muro di contenimento che ha ferito non in modo grave una persona. Tre persone sono state coinvolte, due uscite autonomamente, mentre una sepolta è stata recuperata dalle squadre dei vigili del fuoco e affidata ai sanitari. L’area è temporaneamente interdetta, come comunicato dagli stessi pompieri.