Il maltempo continua a colpire il Nord Italia. Dopo la grandinata record di ieri a Verona oggi una bomba d’acqua si è abbattuta su Cortina. È successo intorno alle 19:00. Un violento nubifragio si è scagliato sulla città.

Le strade della città si sono trasformate in fiumi. Gli scantinati allagati. Il rio esondato. Decine i vigili del fuoco impegnati negli interventi per mettere in sicurezza le aree più colpite.

Particolarmente provata dal nubifragio la località Verocai, dove un fiume di fango ha invaso le strade.

Il governatore del Venero Luca Zaia ha parlato di “autentica tragedia” per i nubifragi di ieri; 45 i comuni in stato di allerta.