Ha modellato presidenti, cantanti, calciatori e persino pontefici. Ma questa volta, per il maestro presepiale Genny Di Virgilio, i protagonisti che meritano il titolo di ospiti d’onore del presepe sono medici e infermieri italiani, in prima linea nell’emergenza sanitaria. E così, mentre le botteghe di San Gregorio Armeno sono ancora chiuse, lui ha modellato le statuine per rendere omaggio al loro sforzo: un medico in camice bianco e una dottoressa in tenuta da sala operatoria, con in bracciolo stivale italiano avvolto nel tricolore.

“È un modo mio per ringraziare tutti quelli che mettendo a rischio la propria hanno salvato la nostra vita – spiega Genny Di Virgilio -. Esporrò le statuine nel mio negozio appena riaprirò e le collocherò davanti alle Natività. Loro, i medici hanno sicuramente conquistato con le loro azioni un posto sul presepe napoletano“.