Dopo settimane di ‘inseguimento’, Fratelli d’Italia ha praticamente affiancato la Lega come primo partito. È il risultato chiave del sondaggio realizzato da SWG per il tg di La7. Il partito di Giorgia Meloni ha quindi agguantato quello dell’amico-nemico Matteo Salvini, con i due sempre più al centro di una battaglia per la leadership del centrodestra.

Un trend positivo, quello di FdI, che va avanti ormai da tempo. Pur arrivando da sette giorni in cui la ‘performance’ non è delle più esaltanti, con un +0,1% Meloni e soci si attestano al 20,5 per cento, ad un solo decimale di distanza dal Carroccio.

Lega che invece rispetto a sette giorni fa cede lo 0,3%, calando al 20,6 per cento. Di fatto, con questo trend, per vedere il sorpasso potrebbe bastare una sola settimana. Un sondaggio, quello di SWG, che spiega bene come l’idea di una federazione evidentemente non scalda i cuori dell’elettorato leghista.

Terzo resta il Partito Democratico, ben più giù rispetto al ‘noto’ sondaggio di Nando Pagnoncelli che dava i Dem primo partito. Secondo SWG il partito di Enrico Letta perde quasi mezzo punto in una settimana attestandosi al 18,6%, ben staccato dai due partiti di destra. Ancora più staccato il Movimento 5 Stelle, ancora alle prese con i dubbi e la lenta ricostruzione che dovrà essere portata avanti dall’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte: i pentastellati sono stimanti al 16 per cento, in calo dello 0,2%. 

Dietro Forza Italia è stabile al 6,8%, mentre Azione sfrutta la buona esposizione mediatica del suo leader Carlo Calenda, impegnato nelle elezioni comunali a Roma come candidato sindaco: il partito centrista sale al 3,8% guadagnando quasi mezzo punto. 

Quasi tutti gli altri piccoli partiti nell’orbita del centrosinistra guadagnano qualcosa nell’ultima settimana secondo le rilevazioni di SWG: Sinistra Italiana si porta al 2,5%, MDP Articolo 1 al 2,4%, Italia Viva al 2,3%.

Romano di nascita ma trapiantato da sempre a Caserta, classe 1989. Appassionato di politica, sport e tecnologia