Via libera del Viminale allo sbarco della Ocean Viking nel porto di Taranto. La Commissione europea – precisa in una nota il ministero dell’Interno – ha già attivato la procedura per la redistribuzione dei 159 migranti attualmente a bordo della Ocean Viking. Francia, Germania e Portogallo hanno già manifestato le prime disponibilità ad accogliere quote di richiedenti asilo.

Sulla scorta del rapporto ormai consolidato di collaborazione e solidarietà europea è stato indicato quindi Taranto come porto di sbarco.

A bordo della Ong ci sono 26 donne e 50 minori.