Ha un bilancio drammatico l’incidente avvenuto nella tarda serata di mercoledì in provincia di Caserta, lungo la Strada Stratale 7 Bis. Due auto si sono scontrate, in un impatto particolarmente violento, nel territorio di Succivo.

Ad avere la peggio di un bambino di 3 anni, che ha perso la vita nel sinistro. Altre quattro persone sono rimaste invece ferite e trasportate in ospedale.

L’impatto mortale è avvenuto intorno all’una di notte lungo il tratto della 7 Bis che conduce a Villa Literno: la strada è stata immediatamente chiusa al traffico per consentire l’arrivo dei soccorsi, con ambulanze e forze dell’ordine giunte sul posto.

Ma all’arrivo del personale sanitario per il bambino di 3 anni, residente assieme alla famiglia a Casal di Principe, non c’era più nulla da fare. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri di Sant’Arpino e della Compagnia di Marcianise, riportata dall’Ansa, l’auto su cui viaggiava il bambino, assieme al padre e ad un’altra persona, una Smart Fortwo, si è scontrata contro una Bmw. L’impatto fortissimo ha fatto volare il bambino fuori dal veicolo, sfondando il lunotto posteriore e finendo contro il cofano dell’altra auto. La salma del bambino è stato trasferita all’istituto di medicina legale dell’ospedale di Giugliano di Napoli.

Il conducente della Bwm è stato denunciato a piede libero per omicidio stradale, mentre le due vetture sono state sequestrate per essere sottoposte a controlli: verifiche in corso per accertare se il bambino fosse legato o protetto da protetto da dispositivi di sicurezza o completamente libero di muoversi in auto, come sembrerebbe invece emergere dalla dinamica dell’incidente.

Redazione