Tutti parlano degli introvabili Nutella Biscuits. È il prodotto più ricercato del momento sugli scaffali dei supermercati spesso vuoti o in attesa di rifornimento. Il biscotto ripieno di crema alla nocciola proviene da diversi stabilimenti, tra cui uno in particolare, a Balvano, in provincia di Potenza, in Basilicata.

La fortissima domanda ha portato la Ferrero a potenziare i turni in fabbrica, per aumentare la produzione fino a raddoppiarla: ne scrive oggi la Gazzetta del Mezzogiorno, che parla di un’aggiunta all’organizzazione dedicata solo alla farcitura, con pedane di prodotto che passeranno da 2250 a 4500. Il successo dei biscotti ha portato grande entusiasmo anche nello stesso stabilimento: il nuovo assetto, dopo l’ingrandimento che avverrà durante la pausa natalizia, sarà attivo dal 2020.

LEGGI ANCHE – Perché i Nutella Biscuits sono introvabili: su Amazon venduti come il ‘caviale’

Il boom dei Nutella Biscuits, che ha portato ad una richiesta folle dei biscotti, compreso qualche furbetto che li ha venduti a prezzo maggiorato su internet, ha visto l’assunzione di 150 persone proprio nella fabbrica lucana, un investimento di 120 milioni di euro tutto su giovani under 35. Ad oggi le confezioni prodotte sono 2,7 milioni, e aumenteranno sempre di più. Dunque la ‘Nutella Biscuits mania’, ha portato anche nuovi posti di lavoro al Sud.

LEGGI ANCHE – Hotel Nutella, apre il primo albergo per gli amanti della crema alle nocciole