“Mi auguro che ci sia un boicottaggio e abbandono della cerimonia” se il presidente ucraino Volodymyr Zelensky non sarà invitato agli Oscar o non gli sarà consentito di parlare. E’ quanto auspicato dall’attore e regista Sean Penn, vincitore di due statuette nel corso della sua lunga carriera (nel 2004 per ‘Mystic River’ e nel 2009 per ‘Milk’). Il 61enne californiano ha vissuto da vicino le prime fase dell’invasione russa in Ucraina partita lo scorso 24 febbraio.

Si trovava infatti a Kiev per girare un documentario prima di mettersi in salvo arrivando al confine polacco a piedi dopo aver abbandonato l’auto per l’eccessivo traffico che si era creato in quei giorni per le strade dell’Ucraina. In quel periodo ha anche incontro lo stesso Zelensky e alcuni funzionari. Stava girando un documentario sui tentativi della Russia di avere maggiore influenza nel Paese.

In una intervista alla Cnn, Sean Penn ha dichiarato che fonderà i suoi premi in pubblico se a Zelensky non verrà data la possibilità di parlare nel corso dell’evento. “Incoraggerei tutti coloro che sono coinvolti – anche se potrebbe essere il loro momento, e lo capisco, per celebrare i loro film – a protestare e boicottare gli Academy Awards”.

“L’Ucraina è la punta di diamante della lotta per i sogni della democrazia -ha detto l’attore statunitense. Se la lasciamo a combattere da sola, perdiamo la nostra anima come America”. Sean Penn recentemente ha fatto sapere di voler aiutare i rifugiati in Polonia tramite la sua fondazione umanitaria.

A poche ore dall’inizio della cerimonia a Los Angeles (in programma alle 2, ora italiana, del 28 marzo) non è ancora chiaro se il premier dell’Ucraina Zelensky sarà presente in collegamento. Ci sarebbero resistenze per non politicizzare l’evento.

Al New York Times, Regina Hall e Wanda Skyes, due delle tre presentatrici della “notte delle stelle” in onda sulla Abc, hanno chiarito che ci sarà uno spazio durante la cerimonia riservato all’Ucraina. “Sarà uno spazio onesto e sentito, come devono essere trattati questi difficili momenti” hanno detto senza però precisare se ci sarà o meno la presenza di Zelensky.

Redazione