Manfredi Borsellino dirigerà l’ufficio di Polizia di Mondello, a Palermo. Il figlio del magistrato Paolo, ucciso in via d’Amelio il 19 luglio 1992 da un’autobomba, ha lasciato dopo 11 anni la direzione del commissariato di Cefalù. La nomina è arrivata dal questore Renato Cortese e Borsellino si insedierà a partire da lunedì 25 maggio.

A Palermo Manfredi Borsellino ha già prestato servizio alla polizia postale, ai commissariati Oreto e Zisa. A Cefalù è stato impegnato nella lotta alla criminalità e in particolare sulla tutele delle spiagge, liberando pezzi di territorio da abusivi e speculatori. Il suo motto è: “Metterci la faccia”. A sostituirlo a Cefalù sarà il dottor Francesco Virga, attualmente portavoce della questura. Al vertice del commissariato di Corleone arriva invece Filippo Li Volsi, che assumerà la direzione dell’ufficio scorte.