Una festa che poi si è trasformata in una brutta serata. È successo a Francesco Facchinetti, invitato a un party in un albergo romano dove ha incontrato Conor McGregor, campione di arti marziali. “All’improvviso ha tirato un pugno in faccia a Francesco”. A raccontare la serata è la moglie di Facchinetti, Wilma Helena Faissol in una story su Instagram.

“Poteva ucciderlo, si è spaccato labbra e naso – il racconto di Wilma Helena Faissol – Francesco è volato indietro, è caduto sul tavolo…e sto tremando come un vitello”. E mostra le asciugamani insanguinate sul pavimento. In più punti del suo racconto ha sottolineato che non è chiaro cosa sia successo. La serata procedeva tranquillamente tanto che stavano per andare insieme a un’altra festa. Poi all’improvviso il campione ha dato un pugno in faccia a Facchinetti.

“La prima cosa che ho pensato è uno scherzo, lo fanno apposta, è un mini-show – ha detto ancora Faissol – ma io sono rimasta paralizzata perché tutte le guardie del corpo di Conor lo tenevano contro il muro, lui voleva continuare a picchiare Francesco. C’era sangue, la guardia del corpo ci ha dato dei fazzoletti e ci ha cacciati via. Dall’hotel ci hanno fatti uscire dalla porta laterale, come se tutto andasse bene. Io piangevo, tremavo, abbiamo chiamato polizia e ambulanza. Abbiamo fatto la denuncia, è una persona instabile: è pericoloso”. Lady Facchinetti ha sottolineato che il pugno al marito è arrivato fortunatamente da abbastanza vicino da non essere troppo forte, ma abbastanza da sbalzarlo all’indietro.

Dopo poco anche Facchinetti ha postato una story su Instagram in cui racconta cosa è successo e mostra il labbro rotto. “Il signor McGregor mi ha spaccato il labbro e il naso, mi ha aggredito senza motivo – spiega l’artista mostrando i segni della violenza – potevo stare zitto ma uno come lui che tira un pugno, pensate cosa poteva succedere. Mi è andata bene. Lui è una persona violenta e pericolosa. Ho deciso di denunciare Conor McGregor, state molto attenti”.

McGregor è a Roma in questi giorni con la sua famiglia. Sabato il figlio Ryan è stato battezzato in vaticano da Papa Francesco.

Al primo posto nella classifica degli sportivi più pagati al mondo c’è il lottatore Conor McGregor. Il fighter irlandese di Dublino conquista la vetta del podio, nella rituale classifica calcolata da Forbes, grazie alla vendita della sua quota di maggioranza nel marchio di whisky Proper No. Twelve. Il 32enne dunque non si è guadagnato l’oro con la MMA, le arti marziali miste di cui è stato campione dei pesi leggeri e dei pesi piuma nel campionato UFC, ma molto probabilmente la decisione di vendere la sua quota sarà seguita da quella di voler investire in altro.

Recentemente su Twitter l’istrionico fighter ha scritto infatti che il suo obiettivo, tra il serio e il faceto, è quello di comprarsi la squadra di calcio inglese del Manchester United. Quanto ai guadagni, McGregor ha incassato 158 milioni di dollari, tutti “sudati” al di fuori dalla sua carriera da sportivo.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.