Al primo posto nella classifica degli sportivi più pagati al mondo c’è il lottatore Conor McGregor. Il fighter irlandese di Dublino conquista la vetta del podio, nella rituale classifica calcolata da Forbes, grazie alla vendita della sua quota di maggioranza nel marchio di whisky Proper No. Twelve. Il 32enne dunque non si è guadagnato l’oro con la MMA, le arti marziali miste di cui è stato campione dei pesi leggeri e dei pesi piuma nel campionato UFC, ma molto probabilmente la decisione di vendere la sua quota sarà seguita da quella di voler investire in altro.

Recentemente su Twitter l’istrionico fighter ha scritto infatti che il suo obiettivo, tra il serio e il faceto, è quello di comprarsi la squadra di calcio inglese del Manchester United. Quanto ai guadagni, McGregor ha incassato 158 milioni di dollari, tutti “sudati” al di fuori dalla sua carriera da sportivo.

Subito dopo McGregor ci sono altri tre grandi atleti che hanno guadagnato più di 100 milioni di dollari. Il calciatore argentino Lionel Messi ha un contratto faraonico col Barcellona che gli ha permesso di guadagnare 130 milioni di euro nell’ultimo anno: 97 sul campo e 33 fuori grazie ad accordi commerciali e sponsor.

Altro calciatore che chiude il podio è il grande rivale di Messi, il campione della Juventus Cristiano Ronaldo. Il portoghese tra i guadagni in campo e quelli fuori dal campo ha raggiunto un totale di 120 milioni di dollari. Mentre chi ha battuto tutti i record del giocatore della NLF più pagato al mondo è Dak Prescott: quest’ultimo è entrato nella classifica grazie soprattutto ai 66 milioni di dollari di bonus per la firma con i Dallas Cowboys, che complessivamente gli hanno fatto guadagnare 107,5 milioni di dollari.

Non ne ha guadagnati 100 ma “solo” 96,5 milioni di dollari Lebron James, il campione Nba in carica con i Los Angeles Lakers. Alla quinta posizione c’è il 29enne brasiliano Neymar: l’asso brasiliano in forza al Paris Saint German ha guadagnato quest’anno 95 milioni di dollari. “Più povero” di cinque milioni è invece il tennista Roger Federer, 20 volte campion Slam, reduce da un anno in cui è stato praticamente inattivo a causa di un infortunio. Nonostante l’assenza dal circuito Atp, Federer ha guadagnato 90 milioni di dollari, frutto in gran parte di accordi commerciali.

A seguire ci sono il fenomeno della NFL Tom Brady con un totale di 76 milioni di dollari, unico giocatore di football capace di vincere sei Super Bowl, e il cestista americano Kevin Durant, con un totale di 75 milioni di dollari.

Laureata in relazioni internazionali e politica globale al The American University of Rome nel 2018 con un master in Sistemi e tecnologie Elettroniche per la sicurezza la difesa e l'intelligence all'Università degli studi di roma "Tor Vergata". Appassionata di politica internazionale e tecnologia