Non c’è stato niente da fare per Luigi De Cristofaro. La tragedia del consigliere comunale ha sconvolto San Marcellino, comune di circa 14mila abitanti in provincia di Caserta. De Cristofaro aveva 58 anni. È morto dopo essere stato investito da un’automobile. Sul caso indagano i carabinieri.

L’incidente fatale si è consumato ieri mattina all’alba. De Cristofaro era andato a fare bancomat. Aveva appena prelevato e stava raggiungendo la sua automobile quando è stato centrato in pieno da un’altra vettura. Sul posto sono intervenuti immediatamente i soccorsi. Purtroppo per l’uomo non c’era più nulla da fare. Troppo gravi i traumi riportati. L’automobilista si è fermato sul posto dopo l’accaduto.

La salma è stata trasferita all’Ospedale San Giuliano di Giugliano. I funerali del 58enne dovrebbero essere celebrati mercoledì prossimo. La comunità di San Marcellino è sconvolta dall’accaduto. De Cristofaro aveva ricoperto diversi incarichi a livello comunale. Era conosciuto anche come “Ginotto”, come lo chiamavano.

Il sindaco del comune casertano, Anacleto Colombiano, ha proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali e ricordato De Cristofaro con un post: “Sono rimasto senza parole e profondamente addolorato nell’apprendere della morte di Luigi De Cristofaro. Un amico, un uomo di valore che si è messo in gioco per la nostra San Marcellino, che voleva contribuire al miglioramento della comunità. Ci univa una stima reciproca oltre che l’amore incondizionato per la nostra città. È un momento di profondo dolore e il mio pensiero non può che andare alla famiglia a cui esprimo tutta la mia vicinanza e affetto. Una preghiera per il nostro Luigi, che la terra ti sia lieve”.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.