Un’altra aggressione ai danni di un rider. Un’altra aggressione a Napoli, dov’era già successo, e anche in questo caso c’è un video che sta facendo il giro dei social a riprendere la violenza. È successo nella tarda serata di sabato nel quartiere Fuorigrotta, all’esterno del Mc Donald’s nei pressi dello Stadio Diego Armando Maradona. Dalle immagini si vedono almeno quattro ragazzi accanirsi contro il rider.

Calci, pugni, colpi di casco. Il lavoratore è caduto, con lo scooter addosso, sul marciapiede di via Lepanto. L’aggressione è continuata anche quando il rider era a terra. Solo un uomo, tra i presenti, è intervenuto per soccorrere il fattorino, 26enne, arrivato intorno all’1 e 30 all’Ospedale San Paolo con contusioni multiple giudicate guaribili in 21 giorni. A quanto scrive Il Mattino il ragazzo, per paura di ritorsioni, non si sarebbe rivolto alle forze dell’ordine.

Sull’episodio procedono comunque i carabinieri di Bagnoli, avvertiti dal personale medico, che hanno ricostruito l’accaduto. Avrebbero già identificato due degli aggressori, un 17enne e un 15enne denunciati per concorso in lesioni personali.

Gli inquirenti sono al lavoro per identificare gli altri autori dell’accerchiamento e dell’aggressione della vittima del pestaggio. A gennaio il caso di un altro rider, aggredito da un gruppo di ragazzi con un coltello e una pistola. In quel caso, che arrivò sulle prime pagine dei giornali nazionali, l’uomo aveva tentato di reagire ed era stato minacciato e poi pestato. Gli era stato rubato lo scooter. I due maggiorenni di quella banda, lo scorso luglio, sono stati condannati a 10 anni di carcere.

 

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.