Un diretta Facebook di poco più quindici minuti dove il consigliere regionale, nonché giornalista professionista, Francesco Emilio Borrelli, finisce nel mirino di alcuni genitori perché stava riprendendo i loro figli senza alcuna autorizzazione. Poi la situazione degenera nel peggiore dei modi, si crea un assembramento ingiustificato di persone sul lungomare di Napoli dove c’è chi inizia a inveire contro lo stesso Borrelli mostrando addirittura le proprie parti intime.

Non può fotografare i minori“. E’ iniziato tutto da questa richiesta di un genitore, avvenuta nel primo pomeriggio di sabato 16 maggio, a un uomo (Borrelli) che all’altezza della colonna spezzata, all’inizio di via Partenope, aveva puntato il cellulare contro un’area interdetta all’accesso pubblico, al di sotto della quale c’erano alcuni genitori con i rispettivi figli. Non stavano facendo il bagno ma probabilmente volevano solo mettere i piedi nell’acqua.

Sopra, sul lungomare, oltre a Borrelli c’erano Esercito, Polizia e Guardia di Finanza. Nessun esponente delle forze dell’ordine era intervenuto in precedenza per allontanarli dall’area considerata interdetta da Borrelli.

Il consigliere ha così iniziato la sua diretta e quando il genitore gli ha chiesto di non riprendere i figli ha tergiversato mentendo: “Sto fotografando la transenna”. L’uomo è così salito da un’altra scalinata, non è chiaro se interdetta o meno all’accesso pubblico (le forze dell’ordine, come detto, non sono intervenute in precedenza), si è avvicinato a Borrelli e ha chiesto di vedere la foto scattata.

Borrelli, intimorito dalla richiesta, ha richiamato l’attenzione delle forze dell’ordine: “Scusate potete fermarlo un attimo, il signore mi sta aggredendo”. In realtà, come è possibile vedere anche dal video pubblicato dallo stesso consigliere, le intenzioni del genitore erano tutt’altro che belliche.

La situazione è poi degenerata con il passare dei minuti con i presenti che hanno iniziato a chiedere spiegazioni a Borrelli. C’è chi è andato oltre offendendo e insultando il consigliere e mostrando in diretta anche le parti intime. Sono intervenute le forze dell’ordine che hanno provato a placare gli animi e lo stesso Borrelli è stato invitato ad allontanarsi per non aizzare ulteriormente gli animi dei presenti.