Uno spazio per poter seppellire e ricordare cani, gatti e ogni altro animale di compagnia. Varese avrà un vero e proprio cimitero per animali d’affezione. La mozione proposta dal consigliere Piero Galparoli di Forza Italia nel corso della seduta del 21 luglio è stata votata all’unanimità. Un’area, “anche frutto di donazioni di privati – come si leggeva nel testo – riservata all’inumazione dei cadaveri di animali da compagnia, interpretando una sensibilità sempre più diffusa fra i cittadini e regolamentando al contempo, secondo opportune procedure di tipo igienico-sanitario, una pratica comunque esistente”.

Parere positivo anche della Giunta per nome dell’assessore Dino de Simone e delle commissioni coinvolte, per nome di Paolo Cipolato e Luca Paris, e che ha visto un unanime consenso da parte di tutta l’assemblea.

Un’unica perplessità è stata espressa dal consigliere del Partito Democratico, medico, Emilio Corbetta, che ha comunque votato a favore. “Pur essendo anch’io d’accordo, mi preoccupano le norme igieniche legate a questo luogo – ha spiegato il consigliere – Chi si assumerà l’onere di gestire l’area dovrà lavorare con attenzione perché alcuni animali anche d’affezione sono portatori di alcune malattie infettive. Quindi sì ad un luogo dove ricordarli, ma bisogna pensare anche che sia sicuro dal punto di vista sanitario”.