I Cinque Stelle hanno annunciato che voteranno per l’autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini, accusato dal tribunale dei Ministri di Catania di essere un gangster, e di avere sequestrato 131 persone. Pochi mesi fa avevano votato contro (stesse accuse, stesse procure, stesso Salvini), perché Salvini allora era al governo con loro. Ok. Penso che Giulio Andreotti, se messo a confronto con Di Maio, appaia come un ingenuo idealista. Uomo disinteressato al potere e suggestionato solo dai propri valori.

Anche Italia Viva, però, ha annunciato che voterà contro Salvini. Posizione più giustificata di quella dei 5 Stelle, perché Italia Viva votò contro Salvini anche la volta scorsa. Però non è che se uno una volta ha commesso un errore clamoroso deve per forza ripeterlo. La richiesta del tribunale dei Ministri di Catania di procedere contro Salvini per sequestro di persona, motivata dalla sua decisione di non far sbarcare per diversi giorni 131 profughi che erano a bordo della nave Gregoretti in un porto siciliano, è una richiesta assurda. Per tre motivi.