Vittima di un incidente mentre si allenava sulla sua handbike a Rozzano, in provincia di Milano, è ora in condizioni gravissime all’ospedale Niguarda del capoluogo lombardo, dove è giunto trasportato in elicottero e poi ricoverato in codice rosso e prognosi riservata.

È il dramma che sta vivendo il 27enne Gioacchino Fittipaldi, atleta che con la sua handbike ha partecipato ai Campionati italiani di paraciclismo, maratone internazionali e Giro d’Italia su handbike e fa parte del team Obiettivo3, il progetto creato dal campiono olimpico Alex Zanardi per far avvicinare le persone con disabilità allo sport.

Come riporta Il Giorno, poco dopo le 16 di giovedì 20 maggio Fittipaldi, originario di Lagonegro (Potenza), è stato investito su una rotonda da un camion ed è rimasto incastrato sotto le ruote del mezzo pesante.

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e soccorsi, col trasporto al Niguarda dove i medici hanno riscontrato traumi al torace e alle braccia.

Da tre anni il 27enne guidava una handbike, lo stesso mezzo guidato dal suo ‘mentore’ Alex Zanardi, l’ex pilota di Formula1 e campione olimpico vittima di un gravissimo incidente nel giugno dello scorso anno mentre era impegnato in una staffetta di beneficenza, scontrandosi con un camion lungo la Statale 146 a Pienza, in Toscana.

Gioacchino, residente a Milano e laureato alla Bocconi, è rimasto paralizzato a seguito di un incidente in motorino nel 2017, quando frequentava l’ultimo anno di università. “Per Gioacchino – si legge sul sito della Obiettivo3 – lo sport è vita e aiuta a diventare persone migliori. Il sogno a breve termine è riuscire a partecipare alle paralimpiadi, quello a lungo termine poter disputare un Ironman”.

Napoletano, classe 1987, laureato in Lettere: vive di politica e basket.