A dare lo scoop è stato Il Corriere dello Sport: Sergio Conceição prossimo allenatore del Napoli. Secondo il quotidiano sportivo il tecnico portoghese potrebbe essere annunciato e presentato nei prossimi giorni. Si tratterebbe di un colpo di scena inaspettato. Erano completamente altri i nomi che orbitavano intorno alla società del presidente Aurelio De Laurentiis. Ovvero: Massimiliano Allegri, Luciano Spalletti, Christophe Galtier, Maurizio Sarri. Ormai un dato di fatto l’addio a Gennaro Gattuso, praticamente ufficializzato dal tweet del patròn azzurro a fine partita.

Con l’1 a 1 allo stadio Diego Armando Maradona contro l’Hellas Verona il Napoli ha mancato la qualificazione in Champions League. La squadra partenopea aveva il destino nelle sue mani. Con una vittoria si sarebbe qualificata. Le vittorie del Milan con l’Atalanta e della Juventus con il Bologna hanno qualificato invece i rossoneri e i bianconeri. Secondo alcuni media tale risultato avrebbe precluso l’arrivo per esempio di Allegri – in ballo tra Napoli, Real Madrid e Juventus – che sceglierà una squadra qualificata in Champions League.

Proprio il Porto di Conçeicao ha eliminato dalla massima competizione europea la Juventus nell’ultima stagione. I lusitani sono stati a sua volta eliminati dal Chelsea, che sabato giocherà la finale proprio a Oporto la finale contro il Manchester City, e sono arrivati secondi in campionato. Il tecnico allena da oltre dieci anni ormai. Ha un passato da calciatore ai massimi livelli: 56 le presenze con la nazionale maggiore. Ha giocato tanti anni in Italia, tra Parma, Lazio e Inter. Ha fatto parte di una generazione di calciatori lusitani talentuosi, in particolare di esterni d’attacco particolarmente funambolici e ispirati.

Coinçeicao ha esordito con l’Académica, squadra di Coimbra, la sua città, che ha intitolato il suo stadio Estadio Municipal Sérgio Conçeicao. Ha vinto sul campo tre campionati portoghesi, una Coppa e una Supercoppa di Portogallo; tutti con il Porto. Quindi la Serie A, la Supercoppa, la Coppa Italia, la Coppa delle Coppe e la Supercoppa UEFA con la maglia della Lazio. È stato premiato come calciatore dell’anno del campionato belga nel 2005 con lo Standard Liegi. Ha chiuso la sua stagione al PAOK Salonicco in Grecia.

Ha quindi allenato lo Standard Liegi, l’Olhanense, l’Académica, il Braga, il Vitoria Guimaraes, il Nantes e quindi il Porto. Da allenatore ha vinto due campionati portoghesi, due Supercoppe di Portogallo e una Coppa di Portogallo con il Porto. Per Tuttomercatoweb il Napoli si sarebbe inserito nella corsa con la Lazio. La società dei Dragoes sarebbe però intenzionata a insistere sul tecnico per convincerlo a restare. La notizia data in Italia è stata ripresa anche dai media lusitani.

Giornalista professionista. Ha frequentato studiato e si è laureato in lingue. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Ha collaborato con l’agenzia di stampa AdnKronos. Ha scritto di sport, cultura, spettacoli.