Squid Game è già la serie tv più vista di sempre su Netflix al lancio. La fiction sudcoreana ha raggiunto 111 milioni di telespettatori nei primi 28 giorni dall’uscita. È il fenomeno del momento anche in Italia, nonostante non sia stata doppiata in italiano. Così celebre che perfino i biscotti – i Dalgona Biscuits – che sono protagonisti di una delle puntate stanno vivendo un momento di celebrità clamoroso.

Che cos’è Squid Game

456 concorrenti in gara per un death game o survival show. Persone disperate, in crisi, in piena povertà o quasi arruolati con un po’ di inganno e mistero in una gara mortale. Chi vince intasca 45.600.000.000 won: 33 milioni di euro. Le prove sono dei giochi d’infanzia, da cortile, dalle conseguenze estreme: chi vince va avanti, chi no viene eliminato, ucciso. Una sorta di favola splatter sul capitalismo e la società della competizione quella scritta dall’autore Hwang Dong-hyuk, che ci ha lavorato per 10 anni, vedendo il suo lavoro spesso cestinato.

La seconda prova è quella dei biscotti. Con uno spillo i concorrenti devono staccare la forma impressa su questi biscotti tipici senza romperne la figura. Le figure sono quattro: il cerchio, il triangolo, la stella e l’ombrello. Sfida all’ultimo secondo, sanguinosa, splatter. I dalgona sono diventati molto popolari in Corea del Sud negli anni Settanta e Ottanta. Erano venduti soprattutto da ambulanti. A inizi anni Duemila avevano perso molto della loro popolarità. Ritagliare la forma incisa sui biscotti senza romperli era uno dei passatempi preferiti dai bambini. L’usanza voleva che acquistandone uno, il secondo era un omaggio.

Come si preparano i dalgona biscuits

Si preparano con zucchero e bicarbonato. Circa due cucchiai di zucchero vanno fatti sciogliere fino al punto di caramellizzazione in un pentolino antiaderente. Fiamma media. Ottenuto il caramello va aggiunto un pizzico di bicarbonato. Quindi mescolare fino a ottenere un colore ambrato. L’impasto deve essere versato su un foglio di carta da forno e schiacciato (con il fondo di un pentolino, per esempio, o di un contenitore) per dargli una forma rotonda e appiattita.

A quel punto si può utilizzare una formina, premendola al centro dell’impasto ancora caldo, per creare la figura da imprimere sul biscotto. Lasciare raffreddare. Il dalgona è a quel punto pronto per essere mangiato e scontornato. Come succede nella serie tv, per scontornare basta uno spillo. I dalgona vanno consumati preferibilmente al momento. Il gioco ha avuto talmente tanto successo che Tik Tok ne ha creato una versione che applica uno spillo virtuale sul naso per giocare.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.