Iniziano a trapelare alcune indiscrezioni sul contenuto del nuovo Dpcm che dovrebbe essere pronto e approvato dal Consiglio dei ministri domani, per poi entrare in vigore lunedì 10 agosto. Il testo sostanzialmente ribadirà le misure già in vigore. Il ministro della Salute Roberto Speranza oggi ha anche rivelato: “C’è un candidato vaccino contro il coronavirus e le prime dosi ci arriveranno entro la fine del 2020. È un vaccino, detto Astrazeneca, studiato all’Università di Oxford ma in parte italiano perché il vettore virale è stato prodotto dalla Irbm di Pomezia”. Secondo la rivista Lancet, i risultati dei test per la fase 1 e 2 sono incoraggianti: “Ora è in corso la fase 3”.

OK A CROCIERE E FIERE – Da Ferragosto ripartiranno le navi da crociera rispettando regole ben precise. Non potranno esserci assembramenti nelle sale comuni e le regole di bar e ristoranti a terra saranno le stesse da rispettare in mare. Ripartiranno anche le fiere, fermo restando il contingentamento del numero dei visitatori, il distanziamento e gli eventuali punti di aggregazione nelle pause.

CHIUSI DISCOTECHE E STADI – Gli amanti delle serate sfrenate a ballare dovranno aspettare ancora un po’ perché per gli scienziati in questo caso il rischio assembramento e contagio è troppo alto. “Per tornare a ballare, sudati e appiccicati, scambiandosi talvolta i bicchieri, si deve aspettare che il numero dei contagi diventi molto inferiore a quello attuale”, ha precisato il premier Conte. Stessa cosa vale per gli stadi: impossibile far stare tutti seduti e soprattutto individuare gli eventuali positivi e poi tracciare tutti i loro contatti.

DISTANZIAMENTO SUI TRENI – Sui treni Alta velocità continua a vigere il distanziamento sociale con posti ridotti al 50%. Invece sui treni regionali la capienza resta al 100%. Ci saranno sanzioni per chi non rispetta le norme sul distanziamento.

AEREI – Non saranno previste invece limitazioni per quanto riguarda gli aerei. Basterà misurare la febbre prima di salire e che ci sia un buon sistema di riciclo dell’aria per mantenere la sicurezza. Per gli scienziati infatti basta che le persone siano sedute una accanto all’altra e non di fronte per evitare il contagio. Regole di distanziamento saranno invece rispettate nelle navette aeroportuali, per ritirare i bagagli e nelle file.

PROROGA MASCHERINE – C’è l’ipotesi della proroga al 31 agosto dell’obbligo di indossare le mascherine di protezione personale. Sarebbe, secondo quanto si apprende, questo l’orientamento del governo che sta mettendo a punto il nuovo dpcm sulle misure anti-Covid.