Oltre mille decessi in tre giorni. E’ quanto emerge dall’ultimo bollettino diffuso dal capo della Protezione Civile Angelo Borrelli sull’emergenza coronavirus in Italia. In totale sono 26.062 malati, 2.941 guariti e 2.503 morti.

Rispetto a 24 ore fa, le vittime sono 345 (quattro in meno di ieri), i guariti 192 e i nuovi positivi al covid-19 2.989. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2.060, il 10% del totale. Il numeri di casi totali balza a 31.506, una crescita di 3.526, superiore a quella di ieri.

“Il dato di oggi è nel trend che stiamo vivendo in questo periodo, la prossima settimana potremo avere dati piu’ siginficativi rispetto alle misure prese” ha dichiarato Borrelli. Per quanto riguarda la distribuzione dei materiali sanitari “registriamo oggi la consegna di 366 ventilatori, un milione e 4oo mila mascherine chirurgiche, 50 mila occhiali protettivi”.

AL SUD PREVISIONI PREMATURE – Sulla diffusione del contagio nel sud Italia per Borrelli “è ancora prematuro fare delle previsioni sulla diffusione del virus al Sud e dare dei giudizi. Quello che conta è la limitazione della mobilità”.

LOMBARDIA – Nella regione italiana più colpita sono 16.620 i contagi. I decessi sono 1.640 (220 in più rispetto a 24 ore fa. Lo ha annunciato oggi l’assessore al welfare Giulio Gallera durante il quotidiano punto informativo da Palazzo Lombardia sulla diffusione del coronavirus.

PIEMONTE – Sono undici i nuovi decessi in Piemonte di persone positive al test del Coronavirus comunicati questa mattina dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte: 1 in provincia di Alessandria (donna), 9 in provincia di Biella (7 uomini e 2 donne), 1 donna in provincia di Torino. Il totale complessivo è ora di 144 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 56 ad Alessandria, 5 ad Asti, 20 a Biella, 7 a Cuneo, 14 a Novara, 25 a Torino, 10 a Vercelli, 6 nel Verbano-Cusio-Ossola, 1 residente fuori regione (ma deceduto in Piemonte). Lo comunica la Regione Piemonte, specificando che il 69% sono uomini e il 31% donne. L’età media è di 80 anni.