Record di contagi e tamponi in Italia. Nel bollettino di giovedì 15 ottobre i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia sono 8.804 mentre il numero dei tamponi processato è di 162,932, 10mila più di ieri quando i positivi riscontrati sono stati 7.332.

Raddoppia rispetto alle ultime 24 ore anche il numero dei decessi: sono 83 quelli accertati dal ministero della Salute (43 quelli del giorno precedente). Continua dunque a salire la curva dei contagi in Italia anche se va rapportata al numero dei tamponi effettuati. Preoccupa anche l’incremento delle vittime e delle terapie intensive: ad oggi sono 586 i pazienti ricoverati con un incremento di 47 unità. I ricoverati con sintomi salgono a 5.796 (+326) mentre in isolamento domiciliare si trovano 92.884 persone.

Con questi dati il numero degli attualmente positivi sfiora quota 100mila: ad oggi infatti sono 99.266 le persone al momento contagiate, 245.964 sono invece quelle guarite (+1899). Dall’inizio della pandemia il totale dei casi accertati arriva a 381.602 mentre quello dei decessi sale 36.372.

La regione più colpita di oggi è la Lombardia con 2.067 nuovi casi (e 32.507 tamponi). Seguono Campania (1.127 casi e 13.780 tamponi), Piemonte (1.033 e 14.142 tamponi), Veneto (600 e 19.024 tamponi), Lazio (594 e 15.930), Toscana (581 e 11.146 tamponi).


CAMPANIA
– In Campania nuovo record di contagi. Sono 1.127 (di cui 72 sintomatici e 1.055 asintomatici) i casi accertati emersi dall’analisi di 13.700 tamponi. Nove i decessi accertati che, precisa l’Unità di Crisi, sono relativi agli ultimi cinque giorni ma registrati ieri.

I guariti del giorno sono 317 mentre negli ospedali la situazione è la seguente: in terapia intensiva ci sono 66 pazienti su 110 disponibili. In degenza ordinaria sono 762 i pazienti su 820 posti disponibili.