Tornano a salire i nuovi casi di Coronavirus registrati in Campania dopo la forte frenata di ieri, quando l’Unità di Crisi della Protezione civile ne aveva comunicati ‘solo’ sei. Nelle ultime 24 ore sono infatti 21 i tamponi positivi su 2.434 test effettuati, col totale che sale così a 4.901 su 322.294 tamponi effettuati.

Resta fortunatamente fermo a 434 il numero di vittime, perché esattamente come ieri non si registrano nuovi decessi, mentre sale a 4.126 il numero di guariti, 12 in più rispetto alla giornata di venerdì.

LE MULTE PER LE MASCHERINE – Si fanno sentire i primi effetti dell’ordinanza firmata ieri sera dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che stabile multe da mille euro per il mancato utilizzo della mascherina al chiuso. Le prime tre multe sono state effettuate questa mattina nella ‘sua’ Salerno, in tre negozi nella zona orientale della città, per i quali non viene esclusa la chiusura.

I sopralluoghi sono stati effettuati dal sindaco Vincenzo Napoli, accompagnato da alcune pattuglie della polizia municipale, per verificare se personale e gestori rispettassero le disposizioni anti Covid emesse dalla Regione.

Per il sindaco Napoli la maximulta “è giusta e va applicata senza sconti a nessuno. Non solo i gestori degli esercizi commerciali ma anche i clienti devono rispettare le norme. Serve una battaglia di tutti per sconfiggere questo virus. Ognuno di noi deve fare la propria parte. Gli atti repressivi sono la soluzione estrema che verranno comunque applicati se la situazione non cambia”.