Il cadavere di una donna è stato ritrovato in un’automobile a Isola Sant’Antonio, nell’alessandrino. Il corpo era carbonizzato, si trovava sul sedile posteriore della vettura distrutto dalle fiamme in località Cascina San Pio. Ieri sul posto, in località Cascina San Pio, era scoppiato un incendio di sterpaglie. A ritrovare il corpo i vigili del fuoco e i carabinieri.

L’automobile era una Peugeot, di proprietà di una coppia di anziani di Sale. Ieri pomeriggio era stata segnalata scomparsa della donna. La donna era in pensione. Secondo quanto ricostruito dal giornale locale Il Piccolo era uscita per fare delle compere e non è più rientrata. Lo ha avrebbe raccontato il marito ai carabinieri.

Si è risaliti ai proprietari della vettura perché vicino all’auto che bruciava è stato ritrovato il simbolo della casa automobilistica francese. Le generalità della donna non sono state diffuse. Gli inquirenti stanno ascoltando diverse persone per cercare di risalire alla dinamica dell’accaduto. Al momento nessuna pista risulta essere esclusa. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Tortona e del Comando provinciale per ricostruire l’accaduto.

Le indagini sono andate avanti tutta la notte e sono ancora in corso. Il rinvenimento del cadavere carbonizzato all’interno dell’automobile da parte dei Vigili del Fuoco e dei carabinieri è stato casuale. Le forze dell’ordine erano intervenute sul luogo per una normale operazione di spegnimento di uno degli incendi che in questi giorni stanno flagellando la provincia di Alessandria.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.