Gioele era vivo dopo l’incidente stradale avvenuto lo scorso 3 agosto, mentre era in auto con la madre Viviana Parisi. A confermarlo le dichiarazioni rese questa mattina da un testimone al procuratore capo di Patti (Messina) Angelo Vittorio Cavallo, titolare dell’inchiesta sulla morte della dj e sulla scomparsa del bambino.

“Gioele era vivo, in braccio alla madre, in posizione verticale e senza alcuna ferita”, ha ricostruito il testimone presente dopo l’incidente, come confermato poi dal magistrato. I testimoni sarebbero una coppia residente nel Nord Italia, che nei giorni scorsi si è presentata alla polizia per raccontare quanto visto. Inizialmente infatti non avrbebero capito che l’appello del procuratore capo Cavallo fosse rivolto proprio a loro. All’inizio, ha spiegato il procuratore, “avevano dei dubbi se fossero proprio loro, ma quando è stata diffusa la loro descrizione hanno capito che era quello l’incidente e si sono presentati

Proprio in merito alla testimonianza, l’avvocato Pietro Venuti, che assiste Daniele Mondello e i familiari di Viviana Parisi, ha commentato così a Italpress: “Se la testimonianza di chi ha visto Gioele vivo e accanto alla madre è veritiera, allora il discorso dell’incidente assume contorni diversi. Bisogna ricostruire i momenti successivi e cercare la verità in un altro luogo”.

Il marito della 43enne trovata morta in un bosco di Caronia, Daniele Mondello, oggi ha accompagnato in procura a Patti i genitori e il fratello della dj piemontese per fare un punto sulle indagini e le ricerche del piccolo Gioele. I familiari di Viviana, secondo quanto riferisce il legale Pietro Venturi, hanno chiesto al procuratore, Angelo Cavallo, di poter vedere le foto del ritrovamento della donna, perché non convinti che il corpo ritrovato fosse quello di Viviana. Le immagini non sono state fatte visionare. Inoltre, ha annunciato l’avvocato, la famiglia “presto nominerà un consulente di parte per verificare dinamica e danni dell’incidente stradale” avvenuto sull’Autostrada Palermo-Messina prima della scomparsa della Parisi.