Nel giro di poche ore Battipaglia è stata colpita da due lutti. Carmela Viola, vedova di Luigi Chieffo, titolari della storica gioielleria Chieffo e Alessandro Punzi, 37 anni, lasciano improvvisamente i loro cari. Ad annunciare le gravi perdite nella comunità è il gruppo Facebook “Sei di Battipaglia…il vero”.

“Ci ha lasciati la sig.ra Carmela Viola, vedova di Luigi Chieffo titolari dalla storica gioielleria Chieffo, tra le prime presenti in città in via Ferrovia successivamente in via Mazzini di fronte piazza Amendola (Madonnina)”. Condoglianze ai familiari e parenti tutti”, si legge sul gruppo. All’annuncio sono seguiti tantissimi messaggi di condoglianze per la famiglia e molti hanno ricordato la signora. “Me la ricordo sin da bambina”, scrive una signora. “Ricordo i suoi orecchini, donna gentile ed elegante”, scrive un’altra.

La comunità si stringe intorno anche alla famiglia di Alessandro Punzi. Aveva contratto il Covid e non ce l’ha fatta. “Un grave lutto ha colpito la famiglia Punzi (group Punzi ) ci ha lasciato a soli 37 anni Alessandro Punzi , un ragazzo buono e garbato, di una sensibilità unica. Ciao Ale”, si legge nel gruppo accanto alla foto che ritrae Alessando nel giorno della sua laurea.

“La comunità Battipagliese si stringe intorno ai familiari, papà Nunzio la mamma Michela e il fratello Francesco “, si legge ancora nel gruppo. Il giovane imprenditore era molto conosciuto nella Piana del Sele. “Sei stato un bravo datore di lavoro”, è uno dei messaggi che gli dedicano amici, conoscenti, dipendenti, sui social. “Lo ricordano come Tyson ma anche gigante buono, con il sorriso sempre stampato sulle labbra”.

“Una persona buona come il pane, educata e gentile, se ne vanno sempre i migliori”, scrive un altro utente. E ancora “Non ci posso credere un ragazzo d oro riposa Ale”. Nel gruppo facebook “Sei di Battipaglia…Il vero”, dopo l’annuncio si sono moltiplicati i messaggi in ricordo del giovane che lascia un vuoto incolmabile.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.