Centri sociali e disoccupati da un lato, forze dell’ordine dall’altro. Nel pomeriggio a Napoli la manifestazione non autorizzata indetta dal Centro sociale Iskra dal SI-Cobas e dal Movimento Disoccupati 7 Novembre “Non Pagheremo La Loro Crisi” ha portato a scontri e tafferugli in pieno centro.

A partire da piazza Dante il corteo, sui cui striscioni si leggeva “La crisi è vostra. Non la pagheremo“,  ha marciato mentre Polizia e Carabinieri tentavano di arginare la folla, composta da circa 300 persone. Più avanti, a poca distanza da piazza Matteotti, si sono verificati scontri tra forze dell’Ordine e manifestanti che si sono poi diretti verso il Municipio.

Alcuni dei manifestanti hanno iniziato un lancio di oggetti verso gli agenti del Reparto Mobile in servizio, ferendo tre poliziotti. Sono state acquisite tutte le immagini delle telecamere della zona oltre a quelle realizzate dalla Scientifica per la successiva individuazione dei responsabili.

Il capo della polizia Franco Gabrielli ha chiesto con fermezza che si arrivi al più presto all’ndividuazione dei responsabili dell’aggressione e che gli stessi siano assicurati alla giustizia.