Non nevicava così tanto da 50 anni in Spagna. La tempesta Filomena non fa registrare però solo un record ma anche un bollettino tragico. Al momento sono tre le vittime del maltempo che si è abbattuto sul Paese nelle ultime ore. La neve ha paralizzato il traffico: sia urbano che sulle ferrovie e le principali arterie, in particolare nei pressi della capitale Madrid. Dieci province della Spagna centrale sono al massimo livello di allerta, compresa Madrid, in allarme rosso. A liberare le persone rimaste intrappolate nelle proprie vetture è stato chiamato l’esercito. Carlos Novillo, capo dell’agenzia di emergenza di Madrid, ha affermato che oltre mille veicoli sono intrappolati sulla tangenziale della città e sull’autostrada che conduce verso le comunidad di Castilla La Mancha e verso l’Andalusia.

Era stata prevista una nevicata da record: di almeno 20 centimetri. A causarla una strana combinazione tra una massa di aria fredda stagnante sulla penisola iberica e la più calda tempesta Filomena da sud. L’agenzia meteorologica nazionale (Aemet) alle 7:00 di stamattina ha registrato una nevicata di 24 ore e di 33 litri per metro quadrato nella capitale. Non succedeva dal 1971. I centimetri di neve sono arrivati anche oltre i 50 in alcune aree. La tempesta, secondo le previsioni, dovrebbe spostarsi verso nord-est da oggi.

A snowplough clears snow in Cibeles square in front of the City Hall during a heavy snowfall in central Madrid, Spain, Saturday, Jan. 9, 2021, prompting a red weather alert and military assistance to rescue people trapped in cars. An unusual and persistent blizzard has blanketed large parts of Spain with snow, freezing traffic and leaving thousands trapped in cars or in train stations and airports that had suspended all services as the snow kept falling on Saturday. (AP Photo/Paul White)

Tre i morti, come si diceva. I primi due in Andalusia, trascinati via da un fiume esondato. Un uomo di 54 anni è invece rimasto intrappolato nella sua auto, sotto la neve, nel comune di Zarzalejo, nella comunidad di Madrid. Aveva 54 anni.

Situazione molto critica nella capitale. Il sindaco José Luiz Almeida-Martinez ha chiesto di evitare gli spostamenti. È stato chiuso l’aeroporto di Barajas, il principale scalo del Paese, per tutto il giorno ed è stata bloccata la circolazione delle auto in tutte le strade della comunidad. Sospeso anche il servizio di autobus. Tutti i treni in entrata e in uscita da Madrid, sia le rotte dei pendolari che i treni passeggeri a lunga percorrenza, così come le linee ferroviarie tra il sud e il nord-est del paese, sono stati sospesi, ha comunicato l’operatore ferroviario Renfe. Chiuse in tutto il Paese 430 strade.

Firefighters work removing snow from a car during a heavy snowfall in Rivas Vaciamadrid, Spain, Saturday, Jan. 9, 2021. An unusual and persistent blizzard has blanketed large parts of Spain with snow, freezing traffic and leaving thousands trapped in cars or in train stations and airports that had suspended all services as the snow kept falling on Saturday. The capital, Madrid, and other parts of central Spain activated for the first time its red weather alert, its highest, and called in the military to rescue people from cars vehicles trapped in everything from small roads to the city’s major thoroughfares. (AP Photo/Manu Fernandez)

Chiuse da oggi, fino a martedì, tutte le scuole e le università. Il ministro ai Lavori Pubblici José Luis Abalos ha detto in conferenza stampa come la situazione sia grave. “Quando la tempesta si placherà ci sarà un fronte freddo con temperature molto basse e si produrrà ghiaccio. Allora entreremo in una situazione forse più pericolosa di quella che abbiamo in questo momento”, ha aggiunto.

Redazione