Non accetta la separazione dalla moglie e, nel corso dell’ennesimo tentativo volto a ricucire il rapporto, ha perso ancora una volta le staffe, iniziando a minacciare e aggredire la donna fino a quando non è intervenuta una volante di polizia.

Momenti di tensione si sono vissuti nella mattinata di venerdì 14 maggio a Pianura, periferia occidentale di Napoli, dove durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa, i poliziotti sono intervenuti in via Provinciale Napoli per una lite familiare. Gli agenti, giunti sul posto, hanno trovato un uomo, in evidente stato di agitazione, che si è scagliato contro di loro fino a quando, con non poche difficoltà, è stato bloccato.

La vittima, moglie dell’aggressore, ha raccontato di subire, anche in presenza della figlia minore, comportamenti violenti del marito con il quale è in fase di separazione e che, già in altre occasioni, era stata minacciata e aggredita fisicamente. L’uomo, 50 anni, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Napoletano doc (ma con origini australiane e sannnite), sono un aspirante giornalista: mi occupo principalmente di cronaca, sport e salute.